Compagnia del Suq

Compagnia del Suq

Specializzata in teatro musicale, con attori, danzatori e musicisti di varie provenienze, realizza spettacoli ispirati alla letteratura internazionale, su tematiche interculturali o sul dialogo tra religioni. Diretta da Carla Peirolero, riunisce artisti che portano in scena, oltre al loro talento, il fascino di paesi lontani e la voglia di aprirsi a combinazioni e scambi originali.

La rotta sul Mediterraneo

La ricerca artistica fa rotta soprattutto verso il Mediterraneo: suoni, lingue, danze si intreccciano negli spettacoli della Compagnia del Suq, ispirandosi a una storia e a una cultura di cui Genova è laboratorio da sempre. Un nome per tutti: Fabrizio De André e il suo Creuza de mä. La tradizione ligure in alcuni casi, come nel trallallero di Madri Clandestine, è terreno fertile per l’incontro, e getta ponti verso I ritmi africani, le parole di altri mondi, l’oriente più lontano.

Autori e artisti

Molti gli autori che hanno affiancato il lavoro della Compagnia del Suq: Marco Aime, Paola Caridi, Valerio Corzani, Enzo Costa, Don Andrea Gallo, Emilia Marasco, Laura Pariani, Ugo Volli, Julia Kristeva, Adonis.
E tanti gli artisti, a cominciare dai più stabili: Roberta Alloisio, Mario Arcari, Enrico Campanati, Eyal Lerner, Laura Parodi, Carla Peirolero, Ibrahim Sampou, Esmeralda Sciascia, Anahita Tcheraghali, Tatiana Zakharova. E ancora, importanti e continuativi legami artistici con Marta Antonucci, Sanjay Kansa Banik, Riccardo Barbera, Nour Eddine, Marco Fadda, Cesare Grossi, Franco Minelli, Edmondo Romano e Orchestra Bailam, Jamal Ouassini, Pino Petruzzelli, Fabio Vernizzi, Radiodervish.

Le produzioni, le collaborazioni

13 spettacoli ad oggi, realizzati in collaborazione con i principali teatri di Genova, ma anche con festival nazionali. Alcuni coprodotti con Teatro Stabile di Genova: Oliver Twist, Madri Clandestine, Café Jerusalem, Per Gerusalemme; o in collaborazione: Gli Stranieri portano fortuna, Mama Africa, Sulla rotta di Gulliver. Con il Teatro Carlo Felice la coproduzione di Canto di Natale, da anni un vero e proprio spettacolo cult. Un altro gioiello della Compagnia del Suq è Esistenza soffio che ha fame, di e con Don Andrea Gallo e Carla Peirolero, che ha raccolto, per 10 anni, successi in tutta Italia e, ancora oggi, viene replicato in forma di tributo a uno degli amici più cari del Suq.

Il futuro, la sede permanente

Nel futuro della Compagnia del Suq c’è l’esigenza e il desiderio – visto il successo degli spettacoli e per garantire continuità alle attività teatrali – di una sede. Vari progetti di riqualificazione per spazi cittadini non utilizzati sono stati presentati alle Istituzioni, per ora senza risultati. Lo spazio teatrale potrebbe consentire ulteriore slancio alle attività formative degli artisti del Suq, e agli scambi artistici con altre compagnie italiane e internazionali. Se volete sostenerci in questo progetto potete aderire firmando qui.