CertOSA in verde: un eco-quaderno per coltivare il futuro

Nel video la maestra Luana Mascellaro racconta l’esperienza di CertOSA in Verde alla scuola primaria Ariosto

Punta su bambini e ambiente, il futuro del nostro Pianeta, il progetto CertOSAin Verde, nell’ambito di CertOSA Quartiere Condiviso, che con l’eco-quaderno è entrato nelle scuole primarie Ariosto e Divina Provvidenza e nel Centro Socio Educativo Mosaico con dei laboratori che spiegano ai più piccoli come coltivare un orto sul balcone.

Realizzati da Gemma Viva, Cooperativa Sociale A.S.C.U.R. e Suq Genova, in collaborazione con Comitato Territoriale Iren di Genova, i laboratori hanno coinvolto più di un centinaio di bambini (80 della primaria Ariosto, 20 della Divina Provvidenza e 10 del Centro Socio Educativo Mosaico) che si sono appassionati a coltivare il loro orto sul balcone: hanno piantato i semini nella terra messa negli alveari dei cartoni delle uova, li hanno annaffiati e giorno dopo giorno se ne prenderanno cura. Un lavoro che non si è limitato solo a questo, ma che li ha visti anche disegnare il loro orto sul balcone: il loro sogno di un mondo più verde, che abbia a cuore l’ambiente.

CertoOSA in verde, però non si ferma qui e continua con altre tematiche con la distribuzione dell’eco-quaderno sull’acqua, il nostro oro blu: un piccolo manuale che accompagnerà i bambini alla scoperta di questa risorsa preziosa e come risparmiarla.

Gli eco-quaderni sono stati scritti e disegnati da Valentina D’Amora, mentre Vincenza Condorelli segue i laboratori online o in presenza nelle scuole e spiega ai bambini, come realizzare il proprio orto, entrambi di Gemma Viva.

Un ringraziamento speciale va a Novamont Spa che ha reso possibile distribuire ai piccoli allievi i semi di basilico da piantare in speciali confezioni compostabili.

Per informazioni adesioni da parte di Scuole e docenti scrivere a certosa@suqgenova.it o telefonare al 329 2054579.

#CertOSAQuartiereCondiviso è un progetto di cultura e innovazione civica, vincitore del #BandoCivica di Fondazione Compagnia di San Paolo che vede capofila Suq Genova in partenariato con Comune di Genova-Assessorato artigianato e commercio, Municipio V Valpolcevera, Meglio Insieme onlus, Cooperativa Sociale A.S.C.U.R., Consorzio Mercato Certosa e Comitato Casa del Migrante Ecuadoriano in Liguria.