Da madre a madre: a CertOSA spettacolo e cena conviviale

gennaio 7, 2020 Blog 0 Comments
Venerdì 24 gennaio alle ore 21 e sabato 25 gennaio alle ore 19 al Teatro SOC di Certosa va in scena lo spettacolo Da madre a madre, una produzione della Compagnia del Suq, scritto e interpretato da Irene Lamponi, Bintou Ouattara e Carla Peirolero, per la regia di Enrico Campanati, con le scene di Arianna Sortino.
L’ingresso sarà a offerta libera nello spirito del Progetto CertOSA quartiere condiviso che mira a offrire occasioni culturali accessibili a tutti, per ricucire relazioni, far incontrare le persone, promuovere un nuovo concetto di cittadinanza.
In tale direzione va anche la cena conviviale a buffet, che seguirà lo spettacolo di sabato 25 alle ore 20.30 in teatro: cibi africani e cibi genovesi, da gustare insieme agli artisti della Compagnia del Suq.(Prezzo € 10, posti limitati, consigliabile la prenotazione: tel. 329 20 54 579 email certosa@quartierecondiviso.it). Per stare insieme e conoscere il dietro le quinte del lavoro culturale e performativo che ha portato alla costruzione di uno spettacolo che al suo debutto, nell’ambito del 21° SUQ Festival di giugno 2019 ha ottenuto grande successo e sold out per tre repliche.
Partorito da un lavoro di scambio e scrittura delle tre protagoniste, il copione ruota intorno a un matrimonio imminente, misto, tra due giovani… Ma è solo un pretesto. Si ride e ci si commuove in uno spettacolo che intreccia esperienze, ricordi famigliari, geografie diverse.
In scena c’è il mondo dei matrimoni combinati, della tratta delle bianche, delle guaritrici e masche degli anni ’20 e ’50, del libro L’anello forte di Nuto Revelli a cui si ispira, e l’Africa di ieri e di oggi. Non sono mondi poi così lontani. Emergono similitudini più che differenze, tra antiche e odierne schiavitù, quel “mondo dei vinti” che non conosce frontiere, o colore della pelle, ma solo gabbie da cui è possibile uscire attraverso il coraggio e la solidarietà.
Le donne sono anello forte, in questo.
“Un gioiellino che tocca corde intime con sensibilità tutta femminile” (Angela Calvini – Avvenire)

“Piccoli riti, solidarietà, risate (…) c’è tempo per evocare il passato, le antenate, le vite familiari nei rispettivi paesi. E si scopre che, in fondo, le cose non sono così diverse!” (Andrea Porcheddu – Gli Stati Generali)
A questo link la rassegna stampa completa
Qui il video completo

Lo spettacolo verrà presentato l’11 febbraio, alle ore 21 al Teatro dell’Argine, a ITC Teatro di San Lazzaro (Bologna) nell’ambito della Stagione 2019 /20.
CertOSA quartiere condiviso è sostenuto dalla Compagnia di San Paolo attraverso il Bando CivICa 2018.
Chi fosse interessato a partecipare ai prossimi appuntamenti o a fare proposte, può iscriversi alla newsletter mandando una email a certosa@quartierecondiviso.it oppure seguire la pagina facebook @certosaquartierecondiviso