CertOSA, il Carnevale riempie il Mercato di ragazzi e famiglie

febbraio 27, 2020 Blog 0 Comments

Bimbi in maschera, musiche, balli, pentolaccia e un laboratorio di mascherine tra i banchi del Mercato comunale di Certosa. Il Carnevale del progetto Certosa Quartiere Condiviso, a cura della Compagnia del Suq e con la collaborazione di diverse Associazioni del territorio, riempie il Mercato, che riparte anche da qui: nel video di Repubblica.it alcuni commenti: «È stato bello vedere questo luogo pieno di bambini con i loro genitori», osserva Andrea Brina presidente della Società Operaia Cattolica, che che auspica che attraverso questi appuntamenti la gente si abitui di nuovo a incontrarsi al Mercato.

Dietro i banchi la festa è anche per gli operatori che, dopo la caduta del Ponte Morandi, hanno costituito un consorzio per rilanciare il mercato: «Qui ci sono cresciuto, l’ho visto cambiare», dice Maicol De Palo da dietro il banco di frutta e verdura che ha ereditato dal padre e che ancora prima era del nonno «e noi operatori vogliamo che continui a vivere».

Questo quanto è accaduto sabato 22 febbraio al Mercato di Certosa, per uno dei tanti appuntamenti di un progetto che mira a rafforzare il senso di appartenenza e rendere vitale un luogo come il Mercato che come il quartiere risente di una crisi profonda, accentuata dal dramma del crollo del ponte. “ A differenza del Suq Festival, che si svolge in una decina di giorni di grande intensità, una corsa veloce – afferma Carla Peirolero nell’intervista de Il Secolo XIX – qui stiamo affrontando una maratona che in un anno di lavoro permetterà di tessere o ricucire relazioni tra i cittadini del quartiere, e tra il quartiere e il centro città, e che culminerà con un grande spettacolo itinerante inclusivo”.

La periferia, quindi, come laboratorio di integrazione e nuova socialità, un terreno da innaffiare con nuove occasioni e opportunità di incontro per ritrovare la memoria condivisa del quartiere – molti sono andati via dopo il crollo del ponte – e ritrovare nuove forme di incontro e di collaborazione. Tanti i ricordi di chi il quartiere l’ha vissuto sin dai tempi della guerra come si legge nelle testimonianze pubblicate su Repubblica.

CertOSA Quartiere Condiviso è un percorso fatto di piccole azioni, che vogliono essere stimolo per capire e far emergere i bisogni civici dei cittadini, obiettivo primario del Bando Civica di Compagnia di San Paolo, vinto dal Progetto.

Tra i prossimi appuntamenti, sabato 14 marzo il lancio dei laboratori teatrali Mercanti di storie e la presentazione di CertOSA in viva voce: raccolta di testimonianze audio e video, ma anche di oggetti e fotografie per costruire una biografia del quartiere, tra passato e futuro.

Per informazioni sul Calendario delle attività :
tel. 329- 2054579 email certosa@suqgenova.it
www.suqgenova.it/certosa-quartiere-condiviso

#certosaquartierecondiviso #valpolcevera #genova #PonteMorandi #BandoCivica