Ben ritrovati, anche se non siamo più gli stessi

settembre 19, 2018 Primo piano 0 Comments

Eccoci pronti per la Stagione SUQ 2018/19. Ripartiamo a fine estate, con slancio e tante idee, ma non possiamo non tenere conto di quanto è successo il 14 agosto scorso. Conviviamo da quel drammatico giorno con il dolore dei famigliari delle vittime, degli sfollati, con la preoccupazione di tutti per il futuro di una città che amiamo profondamente. #Genovanelcuore perché non siamo più gli stessi, e forse nella
tragedia abbiamo capito di più la fragilità, il bisogno di avere cura di noi, degli altri, degli spazi di vita che ci appartengono. Abbiamo riscoperto il senso di comunità, come si legge in questo articolo della ComunitàSan Benedetto a cui ci sentiamo vicini per tanto cammino fatto insieme, e che è rimasta coinvolta direttamente nel crollo.
Enzo Bianchi scriveva a proposito dei nostri tempi difficili “ É urgente riscoprire la communitas, la quale, sola, può aiutare i tentativi di equa distribuzione delle ricchezze del pianeta; è urgente ritrovare l’idea del bene comune, per la felicità della convivenza; è urgente esercitarsi alla con-vivialità, alla condivisione del cibo per ritrovare i legami sociali..” continua a leggere

Il Suq per una cultura diversa

Siamo sicuri che in questo momento gli ideali di condivisione, di conoscenza e incontro tra culture che ci hanno ispirato nel dare vita all’esperienza Suq, nel 1999, siano quanto mai essenziali, per far fronte a facili derive di violenza ed esclusione, per contrastare un razzismo in crescita, che non fa bene a nessuno, e tanto meno quando si vuole ricostruire una comunità ferita. Ci sentiamo chiamati a un impegno ancora maggiore, senza titubanze, con la volontà di superare gli ostacoli, che per noi sovente hanno a che fare con
la difficoltà di reperire risorse per dare stabilità lavorativa ad uno staff competente, che non risparmia impegno e passione. Ci interessa lavorare per una cultura diversa, che tenga conto di chi è ai margini, delle periferie geografiche e sociali, della necessità di educare le nuove generazioni a una cittadinanza globale.
Ci abbiamo puntato molto, da subito. E ricominciamo da lì, a settembre 2018, partecipando a Impararte a Palazzo Ducale

Ripartire dai progetti educativi

Mercoledì 26 settembre, dalle 15 alle 18, durante la giornata di presentazione delle attività educative 2018/19 a Palazzo Ducale, sarà possibile conoscere i nostri progetti, avere informazioni sui laboratori Suq e materiali sugli spettacoli per le scuole: Il cerchio delle storie, un viaggio tra le favole del mondo pensato per i più piccoli e La mia casa è dove sono, in scena alla Sala Mercato del Teatro Nazionale di Genova dal 30 gennaio al 3 febbraio 2019, con repliche mattutine il 30, 31 e 1 febbraio. Un tema quello della casa che riguarda giovani migranti o di seconda generazione, ma che coinvolge tutti i bambini e i ragazzi di oggi, che si confrontano quotidianamente con un futuro che può portarli anche lontano da dove sono nati.
Insieme agli artisti della Compagnia del Suq vi aspettiamo, per ritrovarci e ripartire, insieme.

Carla Peirolero
Direzione Suq Festival e Teatro